Eventi e news

Credito d'imposta per aziende agricole che puntano sull'e-commerce

Importanti novità per le aziende agricole. Il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, con decreto ministeriale 13 gennaio 2015, n. 273, riconosce un credito d’imposta a tutte le imprese operanti nel settore agricolo, della pesca e dell’acquacoltura, per la realizzazione e l’ampliamento di infrastrutture informatiche esclusivamente finalizzate all’avvio e allo sviluppo del commercio elettronico (e-commerce).

Le spese sostenute che possono essere oggetto di credito d’imposta sono le seguenti: dotazione tecnologiche; software; progettazione e implementazione; sviluppo database e sistemi di sicurezza. 

Il credito d’imposta sarà riconosciuto nella misura del 40% delle spese ammissibili. Tutte le richieste, che dovranno pervenire al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali tra il 20 e il 28 di febbraio 2016, verranno valutate a sportello.

Sono ammissibili all’agevolazione esclusivamente le spese sostenute per nuovi investimenti, a partire dal 14 marzo 2015, data di entrata in vigore del decreto, fino al 31 dicembre 2015.

Le forniture di beni devono essere pagate esclusivamente attraverso bonifico bancario. Inoltre le fatture devono riportare la dicitura: “spesa di euro…..dichiarata ai fini della concessione del credito d’imposta previsto a valere sul D.M. 13 gennaio 2015, n. 273”.
Per maggiori informazioni www.informaticanetizen.it.

 

Torna Indietro

Condividi su: